Meditazione dell’acqua

Sto sperimentando una visualizzazione, molto semplice, ma che per quanto mi riguarda sta avendo risultati molto interessanti. Quando nella mia mente si affacciano pensieri limitanti, immagino il mare, un lago, un fiume, un torrente. Insomma, mi riempio la testa di acqua.

L’acqua è un elemento che mi ha sempre affascinato, nonostante io non abbia mai imparato a nuotare pur essendo nato in una città di mare :-). Laghi, fiumi, mari e torrenti, con la risacca, lo scroscio o anche il semplice sciacquio, ha sempre avuto su di me l’effetto di placare il… moto ondoso dei miei pensieri.

Così, ultimamente, utilizzo questa visualizzazione per discernere i pensieri importanti e costruttivi da quelli che a volte si affacciano un po’ a casaccio. Pensare all’acqua, elemento che si muove in continuazione, ci rende consapevoli del fatto che, come diceva il filosofo, “tutto scorre”.

A parte questo, è noto che non si può pensare a più di una cosa alla volta. Di conseguenza, il pensare all’acqua interrompe il pensiero negativo, dando una boccata d’ossigeno alla nostra mente. A forza di boccate d’ossigeno, si trova la via per pensare in modo certamente più costruttivo. Da pensieri più costruttivi derivano azioni più costruttive, e dalle azioni più costruttive, una vita di qualità più alta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.