Archivio mensile:dicembre 2015

Vale la pena fare progetti?

progettazione_roma1Tutti dicono che ormai la realtà cambia così velocemente che non vale più la pena fare progetti, perché tanto vanno sempre a gambe all’aria.  Ci sono troppi fattori, troppe variabili. Rischi sempre di rimanere deluso. Molto meglio lasciarsi trasportare dalla corrente.

Naturalmente, questa è una scelta come un’altra. Ma ci porta a crescere? Direi di no. Quindi cosa possiamo fare? Personalmente, credo che possiamo cavarcela mettendo in campo un po’ di flessibilità mentale, che fra l’altro è un esercizio molto utile.

Manteniamo l’obiettivo, ma rimaniamo flessibili sul modo di raggiungerlo. Se io voglio guadagnare mille euro, ad esempio, posso progettare un modo per ottenere questa somma. Ma è evidente che non esiste una maniera sola. Ne esistono infinite. Sta a noi, in base agli esiti delle azioni che facciamo, rivedere le nostre strategie.

Perché in definitiva, quando pianifichiamo una strategia lo facciamo in base ai dati che abbiamo in quel momento, che tra l’altro possono anche essere parziali . Se poi, come sembra, le situazioni cambiano rapidamente, può essere che anche un minuto dopo abbiamo a disposizione dati migliori, che possiamo utilizzare per lo sviluppo di una strategia più precisa.

In conclusione, vale ancora la pena fare progetti? Sì, perché anche se le cose vanno diversamente da come avevamo immaginato si impara sempre qualcosa. Anzi, a volta impariamo di più quando le cose vanno come non ci aspettavamo.

Annunci