L’onda, la risacca…

Ogni tanto, mentre galleggi nel maremagno delle tue beghe-sfighe quotidiane, pensa a come funziona il mare. Le onde vanno e vengono. Se scrivi qualcosa sul bagnasciuga, arriverà ben presto un’onda che lo cancellerà.

Ultimamente sto sperimentando questa metafora per fare chiarezza nei miei pensieri. Quando il percorso si fa complicato, e la mente si ingarbuglia, immagino che i miei guai siano scritti sulla sabbia del bagnasciuga. Arriva l’onda, si sente il rumore della risacca, et voilà.

Intendiamoci, i problemi sono sempre lì. Non sono spariti magicamente, perché viviamo in un mondo denso, e il pensiero non lo cambia immediatamente. Ma il fatto di aver sgomberato la mente libera energia. La nostra vibrazione migliora, e aumenta la probabilità di trovare una soluzione costruttiva a quello che ci preoccupa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.