Pareto applicato alla felicità

Il Principio di Pareto sembra si possa applicare in definitiva a qualsiasi ambito della nostra vita. Anche nel caso di quel senso di appagamento che generalmente denominiamo felicità. Se ci facciamo caso, infatti, anche l’80 percento della nostra felicità deriva dal 20 percento dei momenti che viviamo. Il restante 80 percento scorre tra routine quotidiana e momenti orrendi e momenti gradevoli-ma-niente-di più.

Il problema nasce al momento in cui dimentichiamo questa proporzione, e ci concentriamo sugli istanti che ci portano soltanto il 20 percento di gioia. Per motivi che qui non ci soffermiamo ad analizzare, sembra proprio che questa sia la nostra modalità di default. Ovvero, per nostra natura tendiamo a soffermarci su esperienze un po’ bruttarelle, sgualcite, che non sanno di granché o che proprio ci mettono in uno stato d’animo un tantino spento se non proprio deprimente.

Si tratta, come avrete già capito, di uscire da questa dimensione un tantino da Purgatorio dantesco, di cambiare un percorso mentale abitudinario. Come spesso capita in questi casi, occorre un tantino di consapevolezza. Prendiamo dunque le distanze dai nostri pensieri e dalle nostre azioni, e iniziamo a costruire un vero e proprio archivio di quel 20 percento di esperienze che forma l’80 percento della nostra felicità.

Messi insieme quattro-cinque momenti di questo tipo, teniamoli pronti all’uso. Non appena scivoliamo nel Limbo della Tristezza… oplà! usiamo la consapevolezza per attivare il ricordo dell’esperienza piacevole e/o motivante. Con il tempo svilupperemo l’abitudine ad attivare in automatico pensieri di questo tipo, che ci daranno la spinta mentre siamo immersi nella routine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.