Ritrovarsi

Quando ci sentiamo “smarriti” è perché abbiamo perso di vista quello che davvero desideriamo. La vita quotidiana, con i suoi numerosi impegni, attira così tanto la nostra attenzione che finiamo per pensare che esista solo quella. E dal momento che alcune volte le cose vanno “male” (cioè, diversamente da come vogliamo noi) càpita che cominciamo a pensare che la nostra vita sia brutta, inutile, scialba.

Eppure, se ci pensiamo bene, quella situazione cosi brutta, inutile e scialba l’abbiamo creata noi. Proprio così: siamo sempre respons-abili di quello che ci accade. Se la nostra vita ci appare piatta, vuol dire che abbiamo perso di vista il nostro perché. Quello che vogliamo davvero.

Siamo talmente assorbiti dalle minuzie del giorno che non riusciamo più a ricordarci chi siamo quale sia la nostra mission. Di conseguenza, facciamo cose e abbiamo pensieri che non hanno granché significato. Da qui, quella frustrazione che ci coglie di quando in quando.

Per fortuna, come tutto nell’universo, anche questo processo è reversibile. E non servono tecniche astruse o alla portata di pochi. E’ sufficiente farsi due o tre semplici domande. Qualcosa del tipo: chi sono io? Che cosa voglio? Quale potrebbe essere il mio contributo?

Facciamolo adesso, e ascoltiamo le risposte. Di qui in poi, è tutta questione di allenamento. Quando arriva la frustrazione, quando lo smarrimento bussa alle porte della nostra mente… vai con le domande.

Vedrete che presto le vostre giornate avranno molto, molto più senso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.