Liberarsi dalla rabbia e dalla frustrazione

La frustrazione sembra essere la vera radice della nostra epoca. Ognuno di noi vuole cose, sempre più cose, e quando le ottiene ne vuole ancora altre. Arriva il momento in cui ritiene di non poter avere quello che vuole, ed ecco che nasce la frustrazione.

Attenzione al verbo “ritiene”. La frustrazione infatti si basa spesso su una pura e semplice opinione. Noi non sappiamo davvero se possiamo o no ottenere quello che vogliamo. Semplicemente, in un dato momento siamo convinti di non poter avere quella data cosa.

Il punto è che spesso questa idea, questa opinione, diventa così convincente per noi, che la consideriamo una verità assoluta. E qui scatta la fregatura. A tutti gli effetti, ci autolimitiamo. Entriamo in un loop che ci porta a trovare sempre più prove del fatto che quella data cosa non potremo mai averla.

Da qui nasce la rabbia. Contro noi stessi, perché ci consideriamo incapaci e indegni, e contro gli altri, un po’ perché invidiamo coloro che hanno le cose che vorremmo avere noi, e un po’ perché siamo convinti che se stiamo male “la colpa” sia “del mondo”. Ovvero di un’entità sfocata, indistinta ed astratta che, per qualche misterioso e sopratutto irrimediabile motivo “ci vuole male”.

Ricordiamoci adesso del fatto che si tratta di un’opinione, di una nostra idea. Come tutte le opinioni, può essere semplicemente basata su dati falsi o incompleti. Personalmente, mi è capitato più volte di raggiungere obiettivi che ritenevo di non poter ottenere.

In generale, è accaduto quando, nonostante il mio scetticismo, ho fatto un passo avanti, ho inserito nell’equazione un piccolo atto di coraggio. Scoprendo così, di nuovo, che ogni obiettivo, anche il più grande, è fatto di piccoli passi.

Il trucco sta nel saperlo suddividere in tappe gestibili, e nell’agire anche se siamo immersi nello scetticismo. Anzi, sopratutto in quei casi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.