Film: “Storia di una ladra di libri”, di Brian Percival

 A cura della Redazione Spettacoli 

Raccontare il dramma dell’Olocausto attraverso l’esperienza di una bambina speciale, una ragazzina che conosce il potere salvifico e la bellezza dei libri e lo “utilizza” quasi fosse una fata buona per prendersi cura delle persone a cui vuole bene. Liesel è la protagonista di Storia di una ladra di libri, film di Brian Percival tratto dal romanzo di Markus Zusak, La bambina che salvava i libri.

Malgrado la sua giovane età la bambina ha già sofferto per la separazione dalla madre, deportata perché comunista, e per la morte del fratellino. Arrivata a Berlino per essere adottata da Hans e Rosa Hubermann, Liesel vive quella situazione drammatica con il candore di una bambina, grazie all’amicizia di Rudi.
Un giorno nella sua nuova casa arriva Max, un ebreo fuggito dai rastrellamenti nazisti. Hans e Rosa, per debito di riconoscenza verso il padre del ragazzo, lo accolgono nella propria dimora. Costretto a nascondersi e debilitato da una malattia, Max diventa il nuovo amico di Liesel che gli legge storie dai libri sottratti alla biblioteca del borgomastro.
Opera gradevole e commovente, quello diretto da Percival è un film che pur senza guizzi stilistici riesce a commuovere profondamente e ci permette di inquadrare la Seconda Guerra Mondiale in un contesto più ampio, mostrandocela attraverso lo sguardo innocente di una bambina (la brava Sophie Nélisse) che difende la propria innocenza dalla violenza degli adulti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.