Il potere del perdono

Uno dei modi più sicuri di perdere energia è essere risentiti verso qualcosa o qualcuno. E’ anche uno dei modi più facili per togliersi la respons-abilità di quello che ci succede. Trasferiamo all’esterno qualcosa che molto spesso è invece una nostra valutazione. 

Ecco perché il perdono ha una forza incredibile. Al di là del fatto che “l’altro” sia o meno davvero responsabile del nostro problema, riconosciamo che continuare ad odiarlo deforma la nostra vibrazione, la fa scivolare verso l’odio, e odiando è fatale diventare odiosi. Il che non ci rende certamente più facile la vita. 

Diversamente, se perdoniamo chi ci ha fatto del male (o pensiamo che ce lo abbia fatto) sblocchiamo la nostra energia, riportiamo la nostra vibrazione verso l’amore e la gioia. Il che amplia la nostra mente e ci rende aperti verso le opportunità che altrimenti non vedremmo, persi come siamo nel recriminare cose ormai passate. 

Annunci

Rompiamo il cerchio della sfiga

chiuso_per_sfigaLa Legge d’Attrazione pare inesorabile. Non attrai quello che vuoi, ma quello che immagini. Ne deriva che se ti concentri su quella che non sta funzionando, ne attirerai sempre di più. Se pensi di essere povero, attirerai sempre più povertà. Se pensi di essere solo, attirerai sempre più solitudine. Insomma, se sei convinto di essere sfigato, la sfiga farà sempre più parte della tua vita.

Del resto, la situazione che stai vivendo non è altro che il risultato preciso e perfettissimo delle tue azioni. Ma le tue azioni nascono dai tuoi pensieri. La buona notizia è che i tuoi pensieri possono essere cambiati. Di conseguenza, possono essere cambiate le tue azioni. E, ovviamente,  cambia anche la situazione in cui ti trovi.

Ad esempio, personalmente trovo molto utile, quando le cose vanno “male”  (cioè come non voglio io), ripetermi il titolo di questo blog, ovvero fai un passo avantiLo ripeto più e più volte, finché non sento che la mia vibrazione migliora. Cioè, mi sento più fiducioso nelle mie possibilità.

Non si tratta solo di filosofia. Cambiare in meglio la nostra “vibrazione” ci rende ricettivi a soluzioni ai nostri problemi che altrimenti potremmo non vedere nemmeno se fossero a un millimetro dal nostro naso. Senza contare che quando pensiamo in modo diverso, diventiamo diversi, e possiamo entrare in contatto con persone diverse.

Perchè la motivazione a volte non funziona

ondeCi sono volte in cui capita di leggere un articolo o ascoltare un audio che di solito ci motiva a palla e di sentire una sensazione di vuoto. Come se non ci dicesse più nulla. Cosa diamine è successo? Dal momento che l’oratore è sempre lo stesso, e il suo messaggio anche, è evidente che qualcosa è diverso in noi, nella nostra percezione,  nella nostra risposta a quel messaggio.

Ovviamente, ascoltare l’audio o leggere il libro avrà comunque qualche effetto positivo su di noi.  Ma il processo motivazionale sarà molto, molto più lento. La buona notizia è che possiamo accelerare.

Come? Prima di leggere o ascoltare è opportuno “sintonizzarsi“, ovvero orientare il nostro pensiero verso qualcosa di motivante.  Insomma, spostare qualche interruttore nella nostra testa. Smettere di ricordare, di vivere insomma nel passato e cominciare a “pensare” sul serio, ovvero iniziare a visualizzare il nostro futuro come lo desideriamo.

Questo serve per cambiare in meglio il nostro stato di vibrazione. In questo modo veramente approfitteremo al massimo della formazione. perché saremo “in fase” con l’oratore o lo scrittore che sta comunicando con noi.