Consapevolezza

Sganciare il giudizio dall’osservazione è il principio della consapevolezza. In generale, siamo molto veloci a dare giudizi sulle situazioni. Talvolta perfino troppo. Non è del tutto negativo: davanti a uno stimolo dobbiamo pur avere una reazione, e in genere meglio se è piuttosto veloce. Ma naturalmente il fatto che sia veloce non implica che sia anche giusta.

Questo capita soprattutto quando siamo immersi nella Routine, e perdiamo di vista i Valori. Sì, perché sono proprio i Valori che devono stare alla base della nostra vita, e dare senso alla Routine. Capita invece che, presi dal vortice degli impegni, ci concentriamo sui particolari anziché sul progetto che dovremmo sempre avere ben chiaro per la nostra vita.

Naturalmente, qualcosa dentro di noi cerca di tenerci desti, e comunica facendoci percepire una particolare sensazione qui, alla bocca dello stomaco, fino talvolta a convertirsi in bruciori e gastrite. Ed ecco l’importanza di ascoltare il nostro corpo, di chiedergli di tanto in tanto che cosa vuole comunicarci.

A volte si rinuncia a questa comunicazione per timore di perdere qualcosa, di scoprire che la situazione in cui ci troviamo non corrisponde al nostro ideale, anche se magari ci procura un senso di sicurezza. In realtà, se accettiamo di ascoltare i messaggi che ci arrivano dal corpo fisico e dalle emozioni, non perderemo nulla che non vogliamo davvero perdere. La trasformazione, se ci sarà, avverrà gradualmente e saremo sempre in grado di controllarla.

Non usciremo di certo a comprare le sigarette per non tornare mai più. Semplicemente, avremo una visione più ampia della realtà che ci circonda. Le scelte le faremo sempre noi, comportandoci da protagonisti, respons-abili di ciò che viviamo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.