Creatività, antidoto alla Rabbia

Quando qualcosa ci infastidisce, probabilmente ci troviamo di fronte ad un utile esercizio per la nostra Creatività. Sono sempre più convinto, infatti, che uno dei nostri obiettivi più importanti sia ridurre al minimo la possibilità che alcunché ci infastidisca, assorbendo energie che invece dovrebbero andare in direzione costruttiva, ovvero a nutrire la Creatività.

Facciamo un esempio pratico, giusto per dimostrare che anche chi si occupa di motivazione e sviluppo personale da una ventina d’anni è tutt’altro che perfetto e ha i suoi momentini. É capitato che un noto social mi ha impedito per un giorno di postare link. Il perché, non è dato saperlo. Non ha avuto alcuna risposta un mio messaggio per capire cosa avevo combinato e soprattutto come potevo evitare nuove limitazioni.

Lì per lì, lo confesso, non ci sono rimasto benissimo. Anzi, ho cominciato a pensare perbaccolina, e se poi questa limitazione, per qualche motivo, dovesse diventare permanente? Come potrei mai sopravvivere senza condividere i link che mi piacciono? Ah, scorno! Ah, disgrazia! Sentivo la Disperazione e la Rabbia crescere dentro di me, marea montante apparentemente inarrestabile.

Apparentemente, appunto. In effetti, tutto questo è durato un paio di minuti. Poi mi sono ripreso. Ok, mi sono detto, è una bella seccatura. Però, anche se per assurdo mi avessero davvero escluso sine die dalla possibilità di condividere link, si sarebbe semplicemente trattato di uno dei tanti aspetti dell’unica cosa certa nell’universo. Vale a dire, il cambiamento.

Allora, ecco che alla Rabbia subentra la Creatività. Ovvero, la consapevolezza che lo stesso obiettivo può essere raggiunto in molti modi diversi. Un po’ come quando, viaggiando, si incontra un’interruzione. Si può sempre “ricalcolare il percorso”, che magari sarà un po’ più lungo e arzigogolato, ma ci porterà ugualmente a destinazione.

Questa consapevolezza ha un effetto notevole: neutralizza l’insoddisfazione che spesso assedia molti di noi, insoddisfazione che spesso si trasforma in vera e propria Rabbia, contro il mondo o contro di “loro”. Un sentimento del genere, semplicemente, non ha più motivo di esistere, dal momento che prima o poi otterremo quello che vogliamo. Basterà avere un tantino di pazienza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.