L’ ABC dei pensieri

Parlando di qualità dei pensieri, sto trovando molto utile una classificazione alfabetica e, perché no, anche un po’ calcistica. Ritengo che esistano pensieri di serie A, B e C.

In Serie A troviamo i pensieri che ci stimolano. Quelli che ci forniscono energia e vitalità. Quando la nostra mente processa pensieri di serie A, sappiamo benissimo dove stiamo andando e cosa stiamo facendo. I nostri obiettivi sono chiari, la focalizzazione è massima, il tempo e le risorse vengono gestite nel migliore dei modi, e ci sentiamo bene. Siamo per così dire “in flusso”.

In Serie B troviamo i cosiddetti “pensieri oziosi”. Ovvero, pensieri che non sono esattamente negativi, ma che peraltro non ci portano da nessuna parte. Possiamo classificare nella Serie B le cosiddette “distrazioni”. Rientrano in questa serie pensieri del tipo: cosa facciamo stasera per cena, dove andiamo in vacanza quest’estate, cosa c’è di bello stasera in Tv, eccetera eccetera. Un po’ di pensieri oziosi possono pure andare bene, se sono funzionali a ricaricare le nostre batterie. Bisogna stare solo attenti che non diventino preponderanti rispetto a quelli di serie A.

Arriviamo così ai pensieri di serie C, quelli che a buon diritto potremmo definire “infernali”, perché ci privano delle nostre energie, annullano le nostre intenzioni e, se non stiamo bene attenti, possono anche portarci verso situazioni che davvero somigliano all’inferno sulla terra. Rientrano in questa categoria pensieri del tipo: che giornataccia, non ce la posso fare, sbaglio sempre, e via discorrendo.

Risulta evidente che conviene coltivare principalmente pensieri di Serie A, limitare allo stretto indispensabile quelli di Serie B ed evitare come la peste quelli di Serie C. Naturalmente, anche in questo tipo di lavoro non si ottiene tutto subito. Anzi, ve lo dico subito: si tratta di un lavoro piuttosto impegnativo. Che però, curiosamente, non costa più fatica che sopportare le conseguenze dei pensieri di Serie C.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.