Quale denaro investire?

Sono sempre più convinto che il denaro per gli investimenti deve venire dai risparmi. Ovvero, occorre individuare qualcosa di superfluo (che c’è sempre). Si tagliano le spese sul superfluo, e il risparmio che ne deriva va negli investimenti.

Invece, sono sempre più convinto che non bisogna investire denaro che ci serve per la sussistenza o per impegni a breve termine. Rischiamo infatti di doverli disinvestire quando il nostro investimento è in perdita, perdita che andiamo a consolidare.

Finché non disinvestiamo, infatti, la nostra perdita è soltanto virtuale. Un numero che vediamo sullo schermo, e che non ci deve creare alcun tipo di panico. Il trucco è avere la possibilità di attendere finché non torna in attivo e raggiunge l’obiettivo che ci eravamo prefissi.

Se invece abbiamo bisogno di quei soldi per mangiare, può succedere che ci troviamo a doverli tirare fuori nel momento “sbagliato”. Metto “sbagliato” tra virgolette perché in effetti succede solamente che usciamo da un investimento con una rimessa. Rimessa che potremmo benissimo in futuro recuperare con un altro investimento, se rimaniamo lucidi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.