Film: “Bella addormentata” di Marco Bellocchio

A cura della Redazione Spettacoli 

Il fibellocchio_bella_addormentatalm è disponibile su Amazon.it

Ha sconvolto la critica all’ultimo Festival di Venezia con Sangue del mio sangue, chiaro segno che Marco Bellocchio non abbia alcuna intenzione di produrre opere pacificanti e semplici, ma ami anche sperimentare e percorrere territori sconosciuti. Già nel 2012, sempre al Lido e sempre in concorso, spiazzò tutti con Bella addormentata, ricostruzione non cronachistica del caso di Eluana Englaro. Un’opera, questa, discontinua e non perfetta, seppur magistralmente diretta.
Tanti i protagonisti: un senatore (Toni Servillo) prova a dirimersi tra la sua coscienza laica, che gli impone di votare contro la legge sull’alimentazione assistita e la crisi della figlia (Alba Rohrwacher), attivista del movimento per la vita.
La ragazza è innamorata di Roberto (Michele Riondino), il cui fratello, un giovane affetto da disturbi mentali, è invece schierato con il fronte laico. Nel frattempo una famosa attrice (Isabelle Huppert), molto credente, vede nella tragedia di Eluana la stessa sofferenza della figlia. Infine Rossa (Maya Sansa) è una tossicodipendente che cerca di suicidarsi e si scontra con un giovane medico (Piergiorgio Bellocchio).
Film politico per la riflessione che opera su un argomento delicato come il fine vita, Bella addormentata propone temi cari a Bellocchio (la violenza della famiglia, la riflessione sulla religione e sulla malattia mentale), e nonostante la presenza di sequenze molto belle, non riesce a colpire nel profondo, come se l’autore piacentino avesse esaurito la sua capacità di rappresentare in maniera nuova la realtà e fosse alla ricerca di altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.