Microleve

levaegi2Raramente si può cambiare la nostra vita in un colpo solo. Ma si possono fare dei passi avanti. In particolare, si può fare leva. Ovvero, attuare dei piccoli cambiamenti, che funzionano esattamente come leve. Un piccolo cambiamento in un’area qualsiasi del nostro quotidiano può “contagiare” tutto il resto.

Molti si fermano e non sviluppano i loro progetti perché pensano che sia “troppo complicato”. Credo che queste persone pretendano di avere subito risultati eclatanti, di avere successo da un giorno all’altro. Questo anche perché spesso i media ci parlano di storie del genere, facendole passare come colpi di genio. Steve Jobs, Bill Gates….

La realtà è che queste persone avevano certamente dei talenti, ma non sono arrivate al successo all’improvviso. Hanno imparato, riflettuto, fallito, e soprattutto hanno imparato molto dai loro fallimenti. Questo ha consentito loro di capire come potevano commercializzare al meglio i loro prodotti. Senza contare poi che hanno saputo trovare dei manager più bravi di loro.

Anche se poi non vogliamo parlare di questi colossi, ma soltanto di noi gente comune, spesso la fregatura sta nel fatto che non sappiamo suddividere il grande obiettivo in obiettivi più piccoli, fino a trovare qualcosa che possiamo fare adesso. Che sia sfidante e al tempo stesso fattibile con un po’ di buona volontà.

Ad esempio, se ho un fisico lasciato un po’ a se’ stesso,,  il rischio è che io voglia averci la tartaruga domani mattina. E’ palesemente impossibile. E questo mi dà la scusa per lasciar perdere. Continuerò a trascinarmi il mio panzone per il resto della vita, pensando di me cosucce un po’ negativelle ogni volta che mi guardo nello specchio. Oppure?

Oppure posso fare un passo avantiAd esempio, masticare per bene il cibo quando mangio, in modo da percepire prima il senso di sazietà. Infatti, contrariamente a quanto si pensa, il “segnale di pieno” non arriva subito. Ci vuole un po’ di tempo. Fra l’altro, è il motivo per cui quando ci si abbuffa poi ci sentiamo pesanti.

Altro esempio, possiamo fare a piedi le scale o alcune commissioni che magari siamo abituati a fare in macchina. Se usiamo l’autobus, possiamo scendere qualche fermata prima. Possiamo mettere una cyclette in casa e fare una ventina di minuti di pedalata con un po’ di fermo.

Tutte piccole cose che però messe insieme, m hanno per esempio consentito di perdere quindici chili nell’arco di un anno. Certo, ogni caso è unico, quindi non prendete il mio come esempio. Però credo che abbiate capito quello che volevo dire.

Lo stesso per il denaro. Se le mie finanze sono messe un po’ così, posso agire sia sulla leva delle uscite che su quella delle entrate. Come posso risparmiare 5 euro al mese? Come posso guadagnare 5 euro al mese in più? Una volta capito questo, passo a 10 euro, poi 20, poi 50…

Tutto perchè nel processo si imparano cose che non avremmo mai pensato di poter imparare se non avessimo fatto quel primo piccolo passo.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.