A nostro agio, dormendo su una panchina…

panchina2Mio nonno materno, essendo nato nel 1910, aveva vissuto in pieno la crisi del ’29.  A parte questo, ovviamente, si era sciroppato in modo diretto o indiretto, due guerre mondiali. Ma diceva sempre che aveva imparato molto dal crack del ’29, e soprattutto dal fatto di essere tranquillamente sopravvissuto, come accadde, fino al 1993, anno in cui morì serenamente di vecchiaia.

Cosa aveva imparato mio nonno? Mettendola in soldoni, che i beni materiali contano molto meno della nostra capacità di essere creativi e sopravvivere. Per la mia generazione, questo è un discorso abbastanza privo di senso. Io stesso, lo ammetto, sono legato alla “mia” casa, ai “miei” libri, al “mio” computer e via andare. Ma se con lo sguardo della nostra mente ci spingiamo appena un po’ sotto la superficie, ci rendiamo conto del fatto che… col cavolo che le cose sono nostre!

La ruota della fortuna gira in continuazione, cari miei. Non è una minaccia, è una promessa. Consideriamo “nostre” le cose solo per abitudine. In realtà, potremmo perdere tutto tra cinque minuti. Così come fra cinque minuti potremmo essere morti o vincere alla lotteria, o trovare la persona della nostra vita.

Questo fatto, però, non dovrebbe causarci angoscia, nè trovarci impreparati. Al contrario: ci pensate se davvero, anche di fronte a catastrofi di dimensioni immani, fossimo sempre capaci di pensare: cristo che casino, ma ora rimbocchiamoci le maniche?

Riconosco che io stesso mentre scrivo ‘ste cose dico a me stesso: ma sei scemo, non posso sopravvivere senza il “mio” televisore piatto. Eppure. Eppure, sono sempre più convinto, personalmente, che la più grossa conquista per noi sia quella di trovarsi a dormire su una panchina e pensare: d’accordo, è un periodo difficile, ma ce la farò. Ho tutte le risorse necessarie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.